“..così si và, ma non solo per andare; si viene investiti dal contatto con una ricchezza umana inimmaginabile..”

– Paolo Rumiz –

 

Queste attività hanno in comune la volontà e la forza di aggregare, favorendo lo scambio e la collaborazione tra le persone attraverso progetti e finalità condivise. L’architettura ha un ruolo fondamentale nella cooperazione, cerchiamo di analizzare prospettive differenti alla progettazione per arricchirne il dialogo, per dar vita ad un reale percorso di integrazione, per individuare una reale forma di sostenibilità economica, sociale ed ambientale. Consideriamo etica, partecipazione, consapevolezza, bellezza e creatività, l’idea di un’architettura come mezzo e non come fine.